Kyma Ambiente - Azienda multiservizi

Importante segnale dell’Amministrazione Melucci nell’ambito delle attività volte a garantire il decoro urbano e la gestione dell’igiene pubblica. Dal 18 giugno riprenderanno le operazioni di lavaggio di strade e marciapiedi seguendo lo stesso calendario in vigore prima della sospensione 


RIPARTE IL SERVIZIO DI SPAZZAMENTO NOTTURNO
Un provvedimento tanto importante quanto atteso quello adottato dall’Amministrazione comunale nell’ambito della gestione dell’igiene urbana e dell’ottimizzazione delle condizioni di vivibilità cittadina. Ultimate le necessarie e propedeutiche procedure amministrative, è stata disposta la ripresa del servizio di spazzamento notturno implementato dal lavaggio di strade e marciapiedi. Le attività prenderanno il via fra pochissimi giorni seguendo lo stesso calendario ed il medesimo orario in vigore prima della sospensione.  Gli interventi di pulizia inizieranno alle ore 00.00 del prossimo 18 giugno con il termine delle operazioni alle 06.00. Quel giorno le vie ad essere interessate saranno complessivamente 19 (l’elenco è consultabile sul sito  https://poliziamunicipale.comune.taranto.it/

La decisione definitiva di riprendere un servizio che è fra le priorità della Giunta guidata dal sindaco Rinaldo Melucci è stata ratificata nella giornata odierna a suggello del tavolo di coordinamento convocato dall’assessore all’Ambiente, Stefania Fornaro, proprio per concordare la programmazione e la riattivazione di un intervento molto auspicato dalla comunità e che ha dovuto osservare un periodo di stop per difficoltà legate al reperimento delle necessarie risorse economiche. La riunione tenutasi quest’oggi ha fatto registrare l’atteso risultato proprio grazie alla fattiva collaborazione fra Kyma Ambiente (erano presenti il presidente Giampiero Mancarelli ed il dirigente Cosimo Natuzzi), la Direzione Ambiente (ha partecipato la responsabile dott.ssa Maria De Florio), la Polizia Locale (rappresentata dal dirigente Michele Matichecchia e dalla consigliera comunale delegata Bianca Boshnjaku) e gli assessori Stefania Fornaro e Michele Mazzariello.

“La ripresa di questo servizio- ha dichiarato il sindaco Melucci- è parte integrante delle iniziative volte a promuovere la sostenibilità ambientale ed il decoro urbano. La collaborazione fra Comune, Polizia Locale e Kyma Ambiente ha permesso di definire un piano operativo che risponde alle esigenze della comunità assicurando nel contempo il rispetto delle normative vigenti. Con il ripristino dello spazzamento e del lavaggio notturno si dà il segno tangibile di come con la volontà politica e la collaborazione istituzionale è possibile raggiungere obiettivi significativi per la collettività.”

Sulla stessa linea anche l’assessore al ramo Stefania Fornaro che, nel ringraziare Kyma Ambiente per esser venuta incontro all’Amministrazione comunale garantendo il riavvio dell’attività di pulizia notturna, ha inteso precisare che “quello conseguito è il risultato di un lavoro di squadra e di un impegno costante volto a raggiungere l’obiettivo di migliorare la qualità della vita dei cittadini. Come membro di Giunta ho puntato ad ottimizzare alcune risorse inserite in altri capitoli per poi avviare le procedure amministrative per riprendere il lavaggio notturno dei marciapiedi e delle strade_.”

7

8

9

10

 

 

Il presidente di Kyma Ambiente Giampiero Mancarelli ha incontrato i gestori dei lidi balneari della Marina di Taranto.

Durante l' incontro si è parlato del nuovo Calendario di Raccolta dei Rifiuti, il cui servizio è già attivo da questa settimana.

"Predisporre al meglio la raccolta dei rifiuti per i prossimi mesi, luglio ed agosto, in modo da verificare ed organizzare per tempo ed al meglio il servizio di raccolta dei rifiuti -ha affermato il presidente di Kyma Ambiente Giampiero Mancarelli- è per noi un obiettivo prioritario".

"Puntiamo -ha proseguito- a potenziare la raccolta dell'organico prevista tre volte alla settimana come quella del vetro.
Entrambe rappresentano uno dei punti cardine su cui Kyma Ambiente punta per rilanciare la raccolta differenziata".

Durante l'incontro si è parlato  dell'aumento delle video  trappole, riattivate anche nei pressi degli stabilimenti balneari.
Le video trappole rappresentano uno strumento  fondamentale per individuare chi abbandona i rifiuti.

Continua  l' impegno di Kyma Ambiente e del Comune di Taranto  con il territorio per migliorare i servizi ed ascoltare le varie esigenze e richieste per dare un contributo concreto allo sviluppo del turismo sul nostro territorio.

 

 

image2

3

4

5

Con riferimento a quanto indicato in oggetto, si comuniche che a far data dal 01 agosto 2023 e fino a tutto il 31 agosto 2023, i Centri Comunali di Raccolta "Pezzavilla" e " Paolo VI" e tutte le Isole Ecologiche presenti sul territorio, saranno aperte al pubblico secondo il seguente orario:
Lunedì-Sabato dalle 07:00 alle 12:00

Stando alle disposizioni della delibera di giunta comunale n. 144 del 24.05.2023 del Comune di Taranto sul "Programma di sanificazione e deblatizzazione sul territorio comunale" comunichiamo che è l'Acquedotto Pugliese S.p.A. ad interessarsi della deblatizzazione delle reti fognarie pubbliche. È obbligo degli amministratori di condominio provvedere alle sanificazioni per le pertinenze private.
Kyma Ambiente, come negli anni passati, è interessata alla disinfestazione da altri agenti infestanti (mosche, zanzare, etc) secondo il seguente calendario

 

PROGRAMMA DISINFESTAZIONE NOTTURNA GIUGNO OTTOBRE 2023

Questa mattina il presidente di Kyma Ambiente Giampiero Mancarelli ha incontrato un gruppo di lavoratori interinali, dell’agenzia Tempor, in servizio presso Kyma Ambiente, all’interno dell’autoparco aziendale.

Dopo l’incontro, su disposizione del sindaco di Taranto Rinaldo Melucci, a salvaguardia delle famiglie dei lavoratori, e secondo quanto stabilito da un accordo sindacale firmato nell’immediatezza alla presenza dell’assessore alle società partecipate Francesca Viggiano, Kyma Ambiente ha inteso sostituirsi eccezionalmente e momentaneamente all’agenzia interinale ed erogherà nelle prossime ore la cifra di 1.000 euro, a titolo di parte delle spettanze ai lavoratori. Inoltre è stato comunicato dall’agenzia interinale all’azienda il pagamento completo degli emolumenti di gennaio scorso.

Pertanto al momento, alla platea dei somministrati arriverà il saldo della mensilità di gennaio da parte dell’agenzia Tempor e un’altra parte erogata direttamente da Kyma Ambiente. I ritardi nei pagamenti, si ricorda, sono dovuti alla mancata ricezione dei fondi di ristoro previsti dall’emergenza Covid, provenienti dal Governo centrale, che ammontano a quasi 2 milioni e mezzo di euro per il solo anno 2021.

Amministrazione Melucci e Kyma Ambiente hanno immediatamente raccolto l’invito dei lavoratori, agendo in sinergia a tutela delle famiglie in questo periodo di difficoltà sul quale si sta operando per porre le giuste soluzioni.

Il sito di Kyma Ambiente S.p.A. è un progetto realizzato da Parsec 3.26 S.r.l.

Torna all'inizio del contenuto